loader image

Il metodo MiM®

Il Metodo a 5 fasi diventato il vero e proprio vangelo operativo della squadra dei Marketing Interim Managers sparsi in tutto il mondo.

 

Cos'è

È il metodo scientifico dei Marketing Interim Manager

Come funziona

È il metodo basato sulle 5 operazioni di laboratorio di marketing che portano al raggiungimento di risultati specificamente individuati per la tua impresa (è probabile che il risultato che vuoi OGGI non sia quello giusto)

A cosa serve

È il metodo unico per prendere decisioni che sfuggono a variabili incontrollabili come coraggio, vincoli aziendali, vincoli personali e ansia da prestazione (e non perché il Marketing Interim Manager sia un supereroe, ma per le sue precise competenze trasversali)

Perché hai bisogno adesso di un Marketing Manager che a interim si occupi della tua azienda?

Perché negli ultimi 5 anni hai perso il vantaggio competitivo rispetto ai tuoi avversari commerciali:

  • Sono cambiate alcune leggi, o anche piccoli regolamenti che hanno gettato il tuo prodotto/servizio in una spirale di difficoltà di vendita;
  • Ti accorgi di piazzare il tuo prodotto/servizio in un mercato in cui tutti fanno la stessa cosa, oppure un mercato in cui non ci sono molti soldi attaccati sopra, oppure un mercato che si sta desertificando a vista d’occhio;
  • Ci sono stati avvicendamenti importanti in azienda. Ora come ora non è ben chiaro chi, come e perché prende decisioni strategiche sul marketing;
  • Il settore marketing della tua azienda è mal organizzato, manca di tante competenze importanti (capacità di analisi di mercato, strategia, funnel design, automazione, copywriting, vendita diretta)
  • Qualcuno ha messo TE a capo delle decisioni di marketing ma, con trasparenza e coraggio, sai di non poter assolvere alla mansione nel modo corretto.

In uno o più di questi casi, rivolgerti ad un Marketing Interim Manager è l’unica soluzione per ritornare ad espandere la tua quota nel mercato di riferimento.

I 5 step del metodo MiM®

 

1 Anamnesi

Partiamo con il piede giusto. Proprio come un medico fa la sua raccolta particolareggiata delle notizie che riguardano il paziente, il Marketing Interim Manager penetra come un ago nel burro l’intera massa dei tuoi dati.

 

Scopri di più

 

“È la stessa analisi preliminare che fanno tutti i consulenti del mondo” mi dirai.

No.

Si tratta di un processo lungo e approfondito che porta alla luce il più piccolo e trascurato dettaglio che, nascosto e silenzioso, oggi ti sta creando danni incalcolabili.

Il MiM® attraverso le proprie capacità di dialogo profondo riuscirà a trarne le informazioni di cui ha bisogno in primis intervistando tutti. Davvero tutti.

Il Marketing è prima di tutto congruenza.

Le criticità più infime si annidano proprio nell’ingenuità organizzativa di chi, credendo di fare del bene, “ci mette troppo del suo” nell’assolvimento della sua mansione.

Pensa a un venditore che per salvare la trattativa promette una garanzia insostenibile.

Questo diventerà, magari anni dopo, una aspettativa del cliente disattesa.

Con tutto ciò che questo comporta.

Scrupolo scientifico e Sensibilità Professionale del Marketing Interim Manager abbatteranno a 0 questo rischio.

2 Zero

Per un sistema di lavoro come il Metodo MiM®, che attinge al metodo scientifico, questo è un aspetto fondamentale. Il fatto che ogni passaggio sia misurabile e valutabile in base a criteri oggettivi numerici, e non sulla base di considerazioni astratte e aleatorie, fa dello 0 l’unico punto di partenza possibile.

 

Scopri di più

I dati raccolti in anamnesi vengono analizzati e verificati, grazie al confronto con parametri incontrovertibili che assicurano massima oggettività al nostro grande punto di partenza.

Il Report Zero.

Non c’è miglior modo di partire, se non dall’inizio.

Una sorta di tabula rasa per ritarare procedure, attività e risultati nel miglior modo possibile.

Ti spaventa ricominciare daccapo?

Occorre coraggio, te l’ho detto. Quello che molti tuoi competitor non stanno avendo in questo momento.

Dal canto suo, il Marketing Interim Manager ha la capacità di condividere il piano a tutti i livelli aziendali, ma senza compromessi.

Firma del Report Zero, si parte!

3 Piano di battaglia

Si va in battaglia.

Adesso, occorre un piano.

Ci serve una mappa dove posizione il come, il dove e quando di ogni strumento di marketing che impiegheremo.

Perché gli strumenti vanno definiti in funzione di un obiettivo.

Come vedi, questioni come tentativi, azzardi e scommesse sul futuro qui non ci sono.

4 Formazione on the road del successore

Qui c’è il fulcro della unicità di MIM®. Come hai letto poco sopra, la presenza del Marketing Interim Manager è SEMPRE a termine. Questo implica dover individuare un successore o un team di successori che raccolgano il testimone del marketing aziendale, per continuare a portarlo verso nuovi traguardi.

Scopri di più

Il MiM® parteciperà alla selezione del suo successore sulla base di quelle necessarie soft skills che, di regola, non possono essere trasmesse.

5 Celebration day

Questo nome ti dà l’idea di una semplice festa per congratularci a vicenda su quanto fatto.

Giusto, ma in parte.

Il Celebration Day sancisce quindi il raggiungimento dello scopo preposto e discusso dal Report Zero e dal Battle Plan, che hanno permesso di individuare un obiettivo chiaro da raggiungere.

Ma come viene celebrato il raggiungimento dell’obiettivo?

Anche in questo il MiM® tende a differenziarsi in modo netto rispetto alle modalità di celebrazione in uso presso la maggior parte delle aziende

Nel nostro caso non c’è la parola FINE.

Non c’è nulla a cui porre fine.

La celebrazione, più che un momento di festa e di spensieratezza, avrà quindi unoscopo funzionale: quello di passare alla Direzione un METODO di lavoro scalabile – cioè ripetibile – nel tempo

Ora continua a leggere, se vuoi scoprire come avere in azienda il tuo Marketing Interim manager.

Contatti

2021 ©All Rights Reserved | MiM| P.I. IT03874040920

Powered by DERAWEB

Privacy Policy